Normative e linee guida

FRA - European Union Agency for Fundamental Rights
Con questo studio sulla situazione giuridica e le politiche pubbliche nei confronti delle persone intersessuali, l’Agenzia per i Diritti Fondamentali dell’Unione Europea (FRA) amplia, per la prima volta, il proprio campo di ricerca e di azione all’ambito dell’interse...
Nils Muižnieks, Commissario per I Diritti Umani del Consiglio d’Europa; Silvan Agius, CDDECS
«I Paesi europei sono lenti nel riconoscere e difendere i diritti umani delle persone intersessuali e la diversità di genere che esse rappresentano. È urgente mettere fine agli interventi medici e chirurgici non necessari, rispettare il diritto di queste persone a no...
Il provvedimento costituisce uno dei primi casi in Italia in cui i giudici si sono trovati ad affrontare la questione del mantenimento dei rapporti di fatto tra i minori concepiti nell’ambito di un progetto procreativo di una coppia dello stesso sesso e il partner de...
La sentenza ha decretato che la rettifica anagrafica è possibile anche per chi non abbia intrapreso un intervento chirurgico totalmente demolitorio degli organi genitali esterni. Infatti, la legge 164 del 1982 non contiene alcuna precisa prescrizione circa l’oggetto ...
La Corte ha stabilito che nel caso in cui una persona, regolarmente coniugata, si sottoponga ad un intervento di rettificazione chirurgica e anagrafica del sesso, il matrimonio non può essere sciolto d’ufficio, se vi sia concorde volontà dei coniugi in questo senso. ...
La direttiva, richiamando la precedente legislazione internazionale in materia a partire dalla Convenzione di Ginevra del 1951, intende implementare una politica europea comune circa il settore dell’asilo. Di particolare rilevanza risulta l’Articolo 10, comma 1/d, po...
La legge 183/2010 (c.d. Collegato Lavoro) all’art. 21 prevede che le pubbliche amministrazioni costituiscano al loro interno un Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni, il cui acron...
Tale pronuncia trae origine dal ricorso effettuato il 3 marzo 2010 da Accept, un’associazione non governativa avente la finalità di promuovere e tutelare i diritti delle persone LGBT in Romania, dinanzi al Consiglio nazionale per la lotta alle discriminazioni («CNCD»...
La Corte d’Appello di Brescia con tale pronuncia ha rigettato l’appello proposto dall’avv. Taormina contro l’ordinanza del Tribunale di Bergamo n. 791 del 6 agosto 2014 che aveva dichiarato il carattere discriminatorio delle affermazioni del noto avvocato italiano ch...
Il Tribunale di Bergamo con tale pronuncia ha riconosciuto il carattere discriminatorio delle affermazioni di un noto avvocato italiano, l’avv. Taormina, che, nel corso di una trasmissione radiofonica, aveva più volte dichiarato che non avrebbe mai assunto collaborat...
La legge, denominata “An Act for the recognition and registration of the gender of a person and to regulate the effects of such a change, as well as the recognition and protection of the sex characteristics of a person”, costituisce una pietra miliare a livello europ...
Il caso prende origine dalla richiesta, da parte di una studentessa transessuale MTF, di ottenere la rettificazione dell’attribuzione di sesso nei registri di stato civile da maschile a femminile, seppure in assenza di un «intervento demolitorio-ricostruttivo degli o...
Tale Convenzione, ratificata dall’Assemblea delle Nazioni Unite a Ginevra sei anni dopo la conclusione del secondo conflitto mondiale, introdusse alcuni criteri internazionali per la protezione dei rifugiati, indicando gli obblighi degli Stati contraenti nei confront...
Il Tribunale di Torino, in funzione di giudice penale di appello, ha confermato la sentenza di condanna di primo grado con cui il Giudice di Pace aveva affermato la responsabilità penale dell’imputato in ordine ai reati di lesioni personali ex art. 582 c.p., minaccia...
Con tale provvedimento il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Busto Arsizio ha stabilito che nell’ipotesi di un commento su internet avente contenuto oggettivamente offensivo integrante il delitto di diffamazione, sussiste l’esimente della provocazio...
Il ddl, che presenta come primo firmatario il deputato Ivan Scalfarotto, intende integrare la cosiddetta legge Reale-Mancino, ossia la legge n. 654 del 13 ottobre 1975 ed il successivo decreto-legge integrativo, n. 122 del 26 aprile 2003. Tale norma interveniva al fi...
Con tale sentenza la Corte di Cassazione ha sottolineato come l'uso del termine ‘gay’ avesse acquistato, nel caso sottoposto al suo esame, una connotazione offensiva in ragione del suo chiaro intento denigratorio, così integrando il reato di ingiuria. La Suprema Cort...
La Corte di Strasburgo ha ritenuto, all'unanimità, che l'interferenza con l'esercizio della libertà di espressione dei ricorrenti, condannati in Svezia per le loro dichiarazioni omofobe, non integra alcuna violazione dell'art. 10 CEDU. I quattro cittadini svedesi ric...
La presente direttiva, che modifica il regolamento (CEE) n. 1612/68 ed abroga le direttive 64/221/CEE, 68/360/CEE, 72/194/CEE, 73/148/CEE, 75/34/CEE, 75/35/CEE, 90/364/CEE, 90/365/CEE e 93/96/CEE, agisce sui diritti di libera circolazione dei cittadini europei e risu...
Tale direttiva intende chiarire alcuni aspetti legati al ricongiungimento familiare per i cittadini di paesi terzi, con effetti importanti per i partner non coniugati e quindi anche per molte coppie di persone dello stesso sesso. Innanzitutto, nelle considerazioni in...
Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR)
Queste linee guida affrontano la tematica del riconoscimento dello status di rifugiato per le persone LGBTI ed utilizzano per la prima volta tale acronimo, inclusivo delle persone intersessuali. La persecuzione legata all’orientamento omosessuale era già stata citata...
Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR)
Queste Linee guida, redatte in conformità con la Convenzione del 1951 relativa allo Status dei rifugiati ed al relativo Protocollo del 1967, sostituiscono il documento di posizione dell’UNHCR del 2000 sulla persecuzione di genere. Innanzitutto, viene dato spazio alla...
In seguito all’iniziativa, da parte di alcuni sindaci italiani, di trascrivere nei registri di stato civile i matrimoni celebrati all’estero tra persone dello stesso sesso, il Ministero dell’Interno emise una circolare indirizzata ai prefetti, indicandone la non conf...
Con la pronuncia n. 2400 del 2015 la Corte di Cassazione rigetta il ricorso avverso la decisione della Corte di Appello di Roma che, confermando la pronuncia di primo grado, non aveva accolto la domanda proposta da una coppia omosessuale finalizzata a poter procedere...
In seguito al rinvio da parte della Corte d’appello di Firenze il Tribunale di Grosseto torna ad affermare la legittimità della trascrizione dei matrimoni contratti all’estero da persone dello stesso sesso. La nuova decisione si distingue, tuttavia, dalla prima decis...
In seguito al ricorso effettuato dal Procuratore della Repubblica del Tribunale di Grosseto, la Corte di Appello di Firenze ha dichiarato la nullità del Decreto del Tribunale di Grosseto con il quale era stata ordinata la trascrizione del matrimonio fra persone dello...
Con tale provvedimento il Tribunale di Grosseto ha accolto il ricorso di due cittadini italiani di sesso maschile che avevano contratto matrimonio all’estero e si erano visti negare la possibilità di trascriverlo nel registro dello stato civile dall’ufficiale dello s...
Con tale decisione la Corte ha stabilito che costituisce violazione dell’art. 8 in combinato disposto con l’art. 14 della CEDU il rifiuto alla domanda di adozione opposto dalle autorità francesi competenti a una donna per ragioni riconducibili unicamente al suo orien...
La direttiva intende ampliare la precedente, risalente al 29 aprile 2004, «per ragioni di chiarezza», sottolineando la vitale importanza di implementare una politica comune all’interno dell’U.E. in materia di asilo, anche in virtù dell’incontro di Tampere del 15 e 16...
La proposta, coerente con l’Art. 13, paragrafo 1 del trattato CE, mira a generare all’interno dell’Unione Europea un livello uniforme di tutela dalle discriminazioni per età, sesso, religione, convinzioni personali, disabilità ed orientamento sessuale, secondo il pri...
Trovati 1 - 30 di 89 risultati

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Se non accetti i cookies alcuni contenuti potrebbero non essere visibili. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi