Strategia nazionale per la prevenzione e il contrasto delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere 2013-2015. Asse Lavoro. Fase nazionale della formazione apicale


Descrizione

Per la progettazione e l’implementazione dei percorsi formativi realizzati si è tenuto conto dei bisogni formativi espressi attraverso questionari pre-corso compilati dagli stakeholder (Partner Rete RE.A.DY e Associazioni del Gruppo Nazionale di Lavoro istituito dall’UNAR) e, in forma anonima, dai diretti beneficiari.

Le due giornate formative hanno avuto la medesima organizzazione e la stessa modalità di erogazione della formazione, differenziandosi però per alcuni contenuti, in considerazione della differente composizione dei gruppi di beneficiari: figure apicali della Pubblica Amministrazione la prima giornata; rappresentanti delle Parti Sociali (associazioni datoriali e organizzazioni sindacali) la seconda giornata.

In entrambe le giornate:

  • è stato previsto un tutor d’aula con funzioni di coordinamento per i lavori dell’intera giornata;
  • è stata organizzata la giornata con una mattina di incontri frontali e un pomeriggio maggiormente interattivo, dedicato in particolare alle Buoni Prassi grazie al coinvolgimento delle Associazioni LGBT;
  • sono state fornite sia informazioni generali sulle tematiche legate all’orientamento sessuale e all’identità di genere sia sul diritto antidiscriminatorio.

Nella sola giornata dedicata alla Pubblica Amministrazione è stato affrontato il tema dell’utilizzo del Fondo Sociale Europeo in un’ottica inclusiva e di non discriminazione delle persone omosessuali e transessuali, mentre nella giornata dedicata alle Parti Sociali è stato affrontato il tema del diversity management.

Le Buone Prassi presentate attraverso una tavola rotonda nel pomeriggio dall’Avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford, dall’Associazione Parks e dall’Associazione Maurice GLBTQ sono state declinate in maniera differente in base al diverso uditorio della singola giornata.

Più in particolare, gli obiettivi comuni delle due differenti giornate formative sono così riassumibili:

  • incrementare la conoscenza e la consapevolezza sul tema dell'inclusione socio-lavorativa delle persone omosessuali e transessuali;
  • ampliare le informazioni rispetto alla normativa antidiscriminatoria e alle pratiche di prevenzione e tutela dalle discriminazioni sul luogo di lavoro nei confronti delle persone omosessuali e transessuali.

Obiettivo specifico della giornata formativa rivolta alle figure apicali della Pubblica Amministrazione:

  • riflettere su come la programmazione relativa all’utilizzo del Fondo Sociale Europeo, con attenzione all’agenda 2014-2020, possa essere declinata in un’ottica inclusiva e di non discriminazione delle persone omosessuali e transessuali anche alla luce degli obiettivi previsti dalla “Strategia nazionale per la prevenzione e il contrasto delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere”.

Obiettivo specifico della giornata formativa rivolta ai rappresentanti delle Parti Sociali:

  • riflettere sulle politiche di diversity management e ripensare al welfare aziendale anche attraverso la presentazione di buoni prassi.
Autore/Autrice (individuale o ente)

Città di Torino – Servizio LGBT, in qualità di Segreteria Nazionale della Rete RE.A.DY, la Rete delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere; UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri). Docenti: Margherita Graglia, psicologa e psicoterapeuta; Anna Lorenzetti, giurista; Rosario Murdica, sociologo (20 maggio); Maria Cristina Cimaglia, sociologa (21 maggio). Formatori delle Associazioni del Gruppo Nazionale di Lavoro Unar: Christian Ballarin, Sportello transessuale SpoT dell'associazione Maurice GLBTQ di Torino; Caterina Caput (20 maggio) e Giacomo Viggiani (21 maggio), Avvocatura per i diritti LGBTI - Rete Lenford; Igor Suran, Associazione Parks.

Ambito di intervento

I due differenti corsi di formazione effettuati costituiscono la fase nazionale della formazione apicale prevista da un progetto più ampio realizzato dalla Città di Torino e dai partner della RE.A.DY per conto dell’UNAR. L’UNAR ha, infatti, incaricato la Città di Torino, in qualità di Segreteria Nazionale della Rete RE.A.DY, di progettare azioni per tradurre in concreto obiettivi e misure stabiliti dalla Strategia Nazionale LGBT elaborata dall’UNAR con il concorso di altre Amministrazioni Pubbliche (Ministeri, Rete RE.A.DY), delle Parti Sociali e delle Associazioni LGBT che hanno aderito al Gruppo Nazionale di Lavoro. Per l’Asse Lavoro, il progetto UNAR – RE.A.DY prevede la progettazione ed implementazione di percorsi formativi sulle tematiche LGBT destinati alle figure apicali della Pubblica Amministrazione e delle Parti Sociali, da realizzarsi a livello nazionale e locale, finalizzati a definire e sperimentare modelli formativi replicabili e trasferibili sulle tematiche del contrasto alle discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.

Data di realizzazione
20-21 maggio 2014
Luogo di svolgimento
Roma, sede UNAR
Modalità di realizzazione

I corsi si sono svolti in presenza.

Target

I corsi di formazione erogati sono stati indirizzati rispettivamente a: 1) figure apicali della Pubblica Amministrazione: dirigenti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dirigenti dei Servizi per il Lavoro delle Regioni o loro delegati; rappresentanti dei Partner della rete RE.A-DY che svolgeranno il ruolo di capofila territoriale per la fase locale della formazione (19 partecipanti); 2) rappresentanti delle Parti Sociali: rappresentanti delle associazioni datoriali e delle organizzazioni sindacali (13 partecipanti).

Allegati
Tag
Discriminazione, Lavoro, Politiche locali LGBT
Percorsi di lettura associati
parti sociali, pubblica amministrazione e volontariato
Tipologia di documento
Percorsi di lettura associati
parti sociali, pubblica amministrazione e volontariato,
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Se non accetti i cookies alcuni contenuti potrebbero non essere visibili. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi